Comune di Campiglia Marittima (LI)

Due libri importanti per la storia e l'identità di Campiglia.

guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Veduta di Campiglia
Logo Comune di Campiglia Marittima
Notizie - Notizie ed Eventi del 2008
Home » Documentazione » Notizie » Notizie ed Eventi del 2008
media_bianco 4x4
lun 08 dic, 2008

Due libri importanti per la storia e l'identità di Campiglia.
CULTURA E IDENTITA’ NEI LIBRI D’ARTE SACRA
E a breve un appuntamento sulla pieve di San Giovanni

Il Teatro Concordi di Campiglia ha fatto il pieno anche per il pomeriggio di studio svoltosi sabato 6 dicembre per la presentazione di due libri recentemente pubblicati dall’Editore Pacini di Pisa riguardanti il museo d’Arte Sacra di San Lorenzo e le Chiese di Campiglia, curati dalla dottoressa Maria Teresa Lazzarini della Soprintendenza ai beni culturali di Pisa. Il pubblico ne ha evidentemente percepito l’importanza che è emersa dal convegno e non ha voluto mancare questo appuntamento con la cultura introdotto dall’assessore alla cultura Angiolo Fedeli. Soddisfazione per i “padroni di casa”, il sindaco Silvia Velo e il parroco Marcello Boldrini che hanno condiviso un lungo percorso di valorizzazione del patrimonio del museo di arte sacra, a cominciare dai locali in cui esso è ospitato, che sono stati “scoperti” e scavati anche con le proprie mani da don Marcello che in questa occasione ne ha ricordato tutte le emozioni. E con la condivisione di un altro obiettivo da parte del comune e della parrocchia si è concluso il convegno, quello di organizzare in tempi brevi una giornata di approfondimento sulla Pieve di san Giovanni per la quale il comune di Campiglia ha già pronto un progetto di restauro di massima ed è in attesa di una risposta da parte della regione sul finanziamento richiesto. “L’opera – ha detto il sindaco Velo – richiede un impegno finanziario che da solo il comune non può sostenere, ma che è disposto a mettere in campo per il 50 – 60%, ovvero intorno ai 600.000,00 euro”. L’opportunità di una giornata di studio già intenzione del comune di Campiglia, è stata confermata dai contributi dei relatori della presentazione dei libri. Si è messo in evidenza quanto ad esempio del patrimonio artistico ed architettonico dell’età moderna sia andato perduto specialmente nel XIX – XX secolo a causa di un malinteso rigore scientifico di voler riportare, soprattutto in Toscana, i monumenti alla loro origine medievale eliminando ogni aggiunta successiva.

Tornando ai due volumi curati da Maria Teresa Lazzarini sono stati definiti una pietra miliare che rimarrà nella storia della storiografia, e inoltre due libri con importantissime fonti archivistiche di prima mano che documentano la vivacità di Campiglia, terra di confine del Granducato che pure ebbe la capacità di avvalersi delle più raffinate figure nel campo dell’arte per impreziosire il proprio patrimonio culturale che poi è la base su cui si costruisce l’identità di una comunità. In sintonia con questo aspetto l’intervento del Vescovo Giovanni Santucci che ha sottolineato da un lato l’importanza di conoscere la funzione degli oggetti d’arte al di là del loro aspetto estetico, soprattutto quando essi siano parola di fede, dall’altra, per dirla col Pascoli citato dal vescovo “in casa mia ch'io salti da un travicello all'altro; ma il duomo ha da essere grande .. .piccolo il mio, grande il nostro”.

Le relazioni dopo i saluti del sindaco Silvia Velo, del vescovo Giovanni Santucci, e del presidente della Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno Luciano Barsotti, del parroco Marcello Boldrini sono state tenute dal prof. Franco Angiolini docente di Storia Moderna all’Università di Pisa, dal prof. Alessandro Tosi docente di Storia dell’Arte Moderna all’Università di Pisa e dal prof. Mario Bevilacqua docente di Storia dell’Architettura all’Università di Firenze.



Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -
Comune di Campiglia Marittima
(Provincia di Livorno)
Via Roma, 5 - 57021 Campiglia Marittima (LI)
P. IVA 00345300495 - C.F. 81000450494
Il portale del Comune di Campiglia Marittima (LI) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con il CMS ISWEB ®
Il progetto Comune di Campiglia Marittima (LI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it