Comune di Campiglia Marittima (LI)

Concordi: la Stagione teatrale 2010-2011

guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Veduta di Campiglia
Logo Comune di Campiglia Marittima
Notizie - Notizie ed Eventi del 2010
Home » Documentazione » Notizie » Notizie ed Eventi del 2010
media_bianco 4x4
mar 05 ott, 2010

Teatro Concordi
Concordi: la Stagione teatrale 2010-2011

Nove spettacoli che parlano di vita, di presente, di sentimenti e di passioni con intelligenza, ironia, divertimento e impegno. Sarà una stagione ricca di grandi nomi e di capolavori del teatro classico quella che quest’anno andrà in scena al Teatro dei Concordi di Campiglia Marittima, grazie alla felice collaborazione fra il Comune di Campiglia Marittima, la Fondazione Toscana Spettacolo e il Teatro dell’Aglio.
Il sipario si apre venerdì 26 novembre con un celebre capolavoro di Carlo Goldoni, LA BOTTEGA DEL CAFFÈ, per la regia di Antonio Zavatteri, commedia che profuma di vita che, ieri come oggi, scorre in una piazzetta veneziana tra ingenuità e malvagità, speranze e furore. Venerdì 17 dicembre sarà la volta dell’ironica Angela Finocchiaro che presenterà il suo ultimo successo MAI PIÙ SOLI scritto da Stefano Benni. Insieme con Daniele Trambusti, la Finocchiaro racconterà in maniera esilarante schegge di un mondo impazzito, storie di vita divertentissime nella loro agghiacciante corrispondenza con il nostro quotidiano. L’anno nuovo porta al Concordi CENA A SORPRESA - The Dinner Party di quel maestro del teatro americano che è Neil Simon. La commedia, in scena sabato 8 gennaio, è un meccanismo ad orologeria con finale a sorpresa: protagoniste tre coppie che si ritrovano per una cena ‘al buio’ durante la quale accade di tutto. Venerdì 28 gennaio riflettori puntati su un giovane attore molto amato dal pubblico, Elio Germano in scena con THOM PAIN (basato sul niente). Un ritorno alle origini per l’attore romano, Palma d’Oro all’ultimo Festival di Cannes, che, dopo i riconoscimenti ottenuti nel cinema, ha deciso di misurarsi con questo lavoro scritto dal drammaturgo americano Will Eno. Protagonista, un antieroe solitario, narratore, amante tormentato, pazzo, esistenzialista, comico, caustico, poeta, filosofo, animatore, prestigiatore, consigliere, canaglia, confessore, seduttore, ottimista ferito e pessimista speranzoso. Venerdì 4 febbraio spazio al teatro/danza con Giorgio Rossi accompagnato da David Riondino e da Gabriele Mirabassi. I tre presentano ANIMALIE, spettacolo diretto da Giorgio Gallione, in bilico fra danza, narrazione e canto, costruito sui testi di Jorge Louis Borges‚ Stefano Benni e Toti Scialoja. Giovedì 17 febbraio toccherà alla compagnia Arca Azzurra Teatro di Ugo Chiti presentare un classico: LA MANDRAGOLA di Niccolò Machiavelli. Liberamente adattato dallo stesso Chiti, il testo racconta la beffa che porta Callimaco nel letto della bella Lucrezia, approfittando della dabbenaggine dell’anziano marito di lei, messer Nicia, con l’aiuto del mezzano Ligurio e del cinismo di fra’ Timoteo. Protagonisti tutti i membri della toscanissima compagnia. Sabato 12 marzo la compagnia de gli omini presenta uno dei suoi spettacoli ‘cult’: GABBATO LO SANTO costruito con spirito antropologico dai quattro attori/autori – due pistoiesi e due casentinesi – attraverso un’indagine condotta in vari paesi d’Italia sul tema della “festa”, dal funerale al Capodanno.
 A seguire, venerdì 25 marzo, ABUSI D’AFRICA di Giuseppe Carrisi, Fabrizio Cassanelli, Alessandro Garzella, Francesco Niccolini, liberamente ispirato al libro “Tutto quello che dovresti sapere sull’Africa e che nessuno ti ha mai raccontato” di Giuseppe Carrisi: uno spettacolo che è un invito a rispettare la dignità di ogni individuo. Come di consueto, a chiudere la stagione sarà la nuova produzione del Teatro dell’Aglio che quest’anno rende omaggio a Federico Garcia Lorca, di cui nel 2011 ricorre il settantacinquesimo anniversario dalla sua morte. Diretta da Maurizio Canovaro, giovedì 7 aprile la compagnia debutterà con NOZZE DI SANGUE, testo che Lorca terminò nel 1933, tre anni prima della fucilazione, dando una visione totalmente e compiutamente tragica della vita, permeata dallo spirito andaluso tanto caro al drammaturgo spagnolo.
“La stagione del Concordi - dice Simonetta Pecini, Presidente della Fondazione Toscana Spettacolo – come ogni anno è stata realizzata grazie alla sinergia fra Fondazione, Comune e Teatro dell’Aglio. Il cartellone è ricco di proposte accattivanti, per niente scontate, rivolte ad un pubblico che si è sempre dimostrato curioso e interessato. Prova ne è il recente successo riscosso dalle repliche di Mutando riposa, produzione sperimentale di Pontederateatro, diretta da Roberto Bacci, che ha emozionato gli spettatori accorsi numerosi per assistere all’originale esperimento di teatro da camera”.

Per informazioni sugli abbonamenti: dal 4 all’8 ottobre per le riconferme, dall’11 ottobre per i nuovi abbonati. Tel 0565 837028, lun e ven 9.30-12.30, merc 16.30-19.30, giorno di spettacolo, dalle 16.30. www.teatrodellaglio.org

Vai alla stagione teatrale sul sito del Teatro dell'Aglio

Allegato: stagione tea.pdf (197 kb) File con estensione pdf

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -
Comune di Campiglia Marittima
(Provincia di Livorno)
Via Roma, 5 - 57021 Campiglia Marittima (LI)
P. IVA 00345300495 - C.F. 81000450494
Il portale del Comune di Campiglia Marittima (LI) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con il CMS ISWEB ®
Il progetto Comune di Campiglia Marittima (LI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it