Comune di Campiglia Marittima (LI)

Vite parallele: la disabilità nella normalità. Un convegno a Venturina

guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Veduta di Campiglia
Logo Comune di Campiglia Marittima
Notizie - Notizie ed Eventi del 2010
Home » Documentazione » Notizie » Notizie ed Eventi del 2010
media_bianco 4x4
ven 08 ott, 2010

Il palazzo della Biblioteca Comunale
Vite parallele: la disabilità nella normalità. Un convegno a Venturina

Sabato 16 Ottobre 2010 alle 9.00 alla Saletta Comunale “La Pira” in Largo della Fiera a Venturina si svolgerà un convegno dal titolo “Vite parallele – la Disabilità nella Normalità”, sui temi della Valorizzazione delle persone con disabilità e dell’Inclusione sociale e scolastica. Si parlerà degli aspetti pedagogici e culturali legati a questi argomenti. L’iniziativa è promossa dall’associazione in Viaggio con Noi ed è patrocinata dal comune di Campiglia. Alle 9.00 l’iniziativa si aprità con il saluto del sindaco di Campiglia Rossana Soffritti, del presidente della Società della salute Anna Tempestini e del dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale di Livorno. Relatori il Prof. Andrea Mannucci, docente della facoltà di Scienze della Formazione all’Università di Firenze e la Prof.ssa Raffaella Biagioli, docente della stessa facoltà e dirigente dell’istituto comprensivo Marconi di Venturina. Nel corso dell'evento saranno proiettati i video “L'immagine a colori: Scambio di abilità” a cura del Centro Nazionale per il Volontariato e “Blackout” con l’attore Enzo De Caro.
Scopo dell'evento e' quello di cercare di dare risposta a una lunga serie di quesiti: Il progetto di vita di una persona in condizioni di disabilità psico-fisica può tendere ad essere uguale a quello di un suo coetaneo in ottime condizioni di salute fisica e mentale? L'essere “diversi” quanto condiziona le opportunità di studio, tempo libero, lavoro, in una società competitiva e individualista come quella in cui viviamo?
Quali buone prassi dovrebbero seguire le Agenzie Educative e Sociali per consentire una piena inclusione sociale e dare pari opportunità e pari diritto di scelta a chi ha bisogno di un sostegno per colmare il suo divario psico-fisico rispetto ad un suo coetaneo?
Le Vite Parallele esistono o sono solo utopie? E' una domanda inquietante soprattutto in presenza di una tendenza sempre più indirizzata a relegare in luoghi speciali coloro che hanno comportamenti non conformi allo standard, che non sono efficienti, che non “producono”. Luoghi realizzati indubbiamente al fine di dare risposte a quelle famiglie che da sole non riescono a reggere il peso di una persona parzialmente o completamente autosufficiente, ma che generano un divario a volte incolmabile con i progetti di vita dei loro coetanei, che conducono troppo spesso a binari morti. E se anche nella scuola, luogo d'integrazione per eccellenza in Italia, si dovesse palesare il ritorno a classi differenziate come qualche sindaco zelante ha auspicato? Ci si chiede come invertire questa tendenza, come disinnescare la mentalità dei più ad identificare, categorizzare e perciò emarginare coloro che per un evento fortuito fin dalla nascita o nel corso della loro vita non hanno tutte le “abilità” che rientrano nello standard. Ci auguriamo che i relatori, affermano gli organizzatori, abbiano delle risposte a questi quesiti che tante famiglie pongono sempre più frequentemente.

 

Allegato: Locandina_inviaggio.pdf (771 kb) File con estensione pdf

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -
Comune di Campiglia Marittima
(Provincia di Livorno)
Via Roma, 5 - 57021 Campiglia Marittima (LI)
P. IVA 00345300495 - C.F. 81000450494
Il portale del Comune di Campiglia Marittima (LI) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con il CMS ISWEB ®
Il progetto Comune di Campiglia Marittima (LI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it