Comune di Campiglia Marittima (LI)

Banda Larga: il punto della situazione ....

guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Veduta di Campiglia
Logo Comune di Campiglia Marittima
Notizie - Notizie ed Eventi del 2010
Home » Documentazione » Notizie » Notizie ed Eventi del 2010
media_bianco 4x4
gio 23 dic, 2010

Il mondo in una mano
Banda Larga: il punto della situazione ....

Assicurare ai cittadini l’accesso ad internet, attraverso l’uso di nuove tecnologie è senz’altro una priorità, una partita che le amministrazioni e gli enti superiori devono vincere ad ogni costo per assicurare la piena realizzazione della democrazia digitale, garantire l’effettiva cittadinanza di molte persone e contrastare la riduzione della competitività e della crescita delle nostre risorse (produttive, culturali).
L’obiettivo “nobile” che si poneva la Regione con il progetto “Banda larga nelle aree rurali della Toscana" era di abbattere, in tre anni, il digital divide presente sul territorio regionale e raggiungere una parte significativa di cittadini esclusi.
La Commissione Europea deliberò a favore del progetto (con la Decisione del 13 settembre 2006) riconoscendo all’intervento promosso dalla Regione il merito di aver saputo coniugare lo sviluppo sociale alla crescita della competitività nel mercato.
Con quest’operazione avremmo raggiunto la piena operatività della rete (e la copertura del 90% del territorio regionale) entro il 2010. A oggi, dopo una gara d’appalto aggiudicata a Nettare, la rescissione del contratto per inadempienza da parte della Regione Toscana del marzo scorso, il subentro del curatore per il fallimento di Nettare e l’affitto del ramo d’azienda a un'altra società (in attesa della nuova gara), molte zone della nostra Provincia sono ancora senza banda larga e la fase del ritorno alla concertazione per risolvere il problema è pressoché impensabile…
Avere alle spalle Provincia e Regione significa vedere il problema con una prospettiva più ampia, con maggiori risorse e maggiore capacità “contrattuale” con il soggetto (privato) che opererà sul territorio. Viceversa, trovarsi da soli limita di fatto la capacità di successo di un processo che potrebbe dare veramente dei vantaggi, nel senso più democratico del termine, alla cittadinanza.
Che vantaggio avrebbe un operatore ad investire per costruire infrastrutture su di un territorio dove il numero degli abbonati non assicurerebbe un rientro economico certo?
Questa è però la condizione delle nostre campagne e dei territori morfologicamente diversi, con minore densità di popolazione rispetto ai centri ma con uguale importanza strategica per lo sviluppo della “società informatizzata”. Dovrebbero essere gli enti a colmare questo deficit e questa è stata la ratio del progetto che non si è compiuto.
Alla luce di quanto detto le amministrazioni comunali, dal canto loro non possono attendere oltre, devono accettare la sfida e correre il rischio di aprire le porte ad un futuro che a breve sarà superato ma che al momento rappresenta l’unica strada percorribile.
Purtroppo niente è cambiato e l’amministrazione ha vagliato autonomamente diverse possibilità.

Al momento abbiamo intrapreso un percorso condiviso con il Comune di Suvereto; in questo modo riusciremo, nel breve periodo, a coprire il territorio dei due Comuni in maniera pressoché totale.

L’operatore che presenta maggiori garanzie dal punto di vista sia economico, sia della rete che del servizio è Toscocom, in grado di utilizzare, come trasporto del segnale, la fibra ottica che corre lungo l’Aurelia.
Abbiamo già avuto il piano di copertura del territorio e attendiamo la firma della convenzione da parte dei due soggetti (Sales; ASL) che devono fornire uno spazio per l’infrastrutture (antenne).
Le zone in digital divide: Lumiere e Affitti.

Il Sindaco
Rossana Soffritti

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -
Comune di Campiglia Marittima
(Provincia di Livorno)
Via Roma, 5 - 57021 Campiglia Marittima (LI)
P. IVA 00345300495 - C.F. 81000450494
Il portale del Comune di Campiglia Marittima (LI) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con il CMS ISWEB ®
Il progetto Comune di Campiglia Marittima (LI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it