Comune di Campiglia Marittima (LI)

Funghi, norme più semplici dal 1 gennaio 2011

guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Veduta di Campiglia
Logo Comune di Campiglia Marittima
Notizie - Notizie ed Eventi del 2010
Home » Documentazione » Notizie » Notizie ed Eventi del 2010
media_bianco 4x4
ven 31 dic, 2010

boletus 1
Funghi, norme più semplici dal 1 gennaio 2011

Nuove norme, più semplici e più omogenee su tutto il territorio regionale, per la raccolta dei funghi. E' quanto stabilisce la nuova legge, che entrerà in vigore il 1 gennaio prossimo, approvata di recente dalla Regione Toscana. I residenti in Toscana avranno un trattamento agevolato rispetto ai non residenti. Basterà fare un unico versamento (13 euro per 6 mesi; 25 euro per 12 mesi) sullo specifico conto corrente (n.6750946) con la causale “raccolta funghi”, intestato alla Regione Toscana. Proprio la Regione sarà infatti da ora in poi il soggetto che rilascerà l'autorizzazione, personale o turistica, al posto dei Comuni. Gli importi sono ulteriormente ridotti della metà per chi risiede nei territori montani. I non residenti dovranno invece pagare 15 euro per un giorno, 40 euro p er sette giorni consecutivi. I Comuni, sulla base di specifiche convenzioni con la Giunta regionale, potranno attivare ulteriori modalità di riscossione degli importi per i non residenti.
Il limite di raccolta giornaliero per persona è di tre chilogrammi, che salgono a sei per i residenti nei territori classificati montani che fanno la raccolta nel proprio comune di residenza. Non ci sono limiti, invece, per gli imprenditori agricoli ed i soci di cooperative agroforestali che svolgono la raccolta per integrare il proprio reddito nella provincia di residenza. In questo caso sarà sufficiente una semplice dichiarazione, anche in via telematica, alla Comunità montana o alla Provincia di competenza. Gli imprenditori ed i soci di cooperativa possono chiedere deroghe ai limiti di raccolta anche nelle province diverse da quelle di residenza. Le autorizzazioni alla raccolta a fini economici in aree riservate ed alla raccolta a pagamento saranno inv ece rilasciate dalle Province o dalle Comunità montane. Province e Comunità montane potranno prevedere divieti di raccolta per un massimo di due giorni a settimana per motivi di tutela ambientale o per armonizzare attività diverse.
L'assessore all'agricoltura e foreste, Gianni Salvadori, sottolinea come la nuova normativa favorisca chi abita nelle zone montane e chi trae reddito dalla raccolta dei funghi come prodotti del bosco e, in generale, chi abita in Toscana, e come rappresenti un percorso semplificato rispetto al passato, quando ogni comune aveva un proprio conto corrente sul quale effettuare il versamento. Le somme da versare, inoltre – si sottolinea ancora - sono rimaste per i residenti le stesse di 10 anni fa.

(Fonte: Toscana Notizie. Agenzia di informazione della Giunta Regionale del 19.12.2010)


Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -
Comune di Campiglia Marittima
(Provincia di Livorno)
Via Roma, 5 - 57021 Campiglia Marittima (LI)
P. IVA 00345300495 - C.F. 81000450494
Il portale del Comune di Campiglia Marittima (LI) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con il CMS ISWEB ®
Il progetto Comune di Campiglia Marittima (LI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it