Comunicati

 30-lug-22
A Campiglia ottenuti 215.703 Euro dal Pnrr su quattro progetti in materia di transizione digitale

CAMPIGLIA METTE A SEGNO QUATTRO FINANZIAMENTI PNRR SULLA DIGITALIZZAZIONE

215.703 Euro su quattro progetti di innovazione

A Campiglia Marittima arrivano 215.703 Euro su quattro progetti in materia di transizione digitale dai fondi del Pnrr NextGenerationEU.

“Questo processo di digitalizzazione renderà più semplice per gli utenti il disbrigo delle pratiche amministrative, molte delle quali potranno essere effettuate direttamente da casa con un semplice click – commenta l’assessore Matteo Brogioni - non posso nascondere la soddisfazione per il risultato ottenuto, frutto di un lungo e complesso lavoro di analisi e progettazione portato avanti dal settore servizi informatici su impulso dell'Amministrazione Comunale”.

Nel dettaglio i progetti riguardano l’Investimento 1.2 di Abilitazione al cloud per le pubbliche amministrazioni locali, lavoro completato nel marzo 2022 e finanziato dall’Unione europea per 121.992 euro: si tratta del passaggio in cloud di tutti i sistemi informativi del comune che hanno quindi lasciato la modalità dei server fisici. L’infrastruttura cloud consente di migliorare l'efficienza operativa dei sistemi ICT (Information and Communication Technologies), di conseguire significative riduzioni di costi, di rendere più semplice ed economico l’aggiornamento dei software, di migliorare la sicurezza e la protezione dei dati e di velocizzare l’erogazione dei servizi a cittadini e imprese.

Altro progetto finanziato è quello sulla “Misura 1.4.3 APP IO” - Missione 1, Componente 1 del PNRR, Investimento 1.4 “Servizi e cittadinanza digitale” su cui sono stati ottenuti 17.150 euro, somma con la quale oltre 50 servizi saranno abilitati a inviare notifiche di tutte le pratiche, documenti, e procedure che interessano personalmente il cittadino, che potrà essere aggiornato attivando l’APP IO. Per fare un esempio, il servizio avviserà della scadenza di un documento, dei termini di una pratica in corso, e così via.

Con la Misura 1.4.3 PagoPA - Missione 1, Componente 1 del PNRR, Investimento 1.4 “Servizi e cittadinanza digitale” si andrà per 62.561 euro a implementare i servizi che possono essere pagati da cittadini e imprese con il sistema PagoPa: si passa da 5 a 78 servizi, si introduce quindi questo sistema di pagamento per 73 nuovi servizi. Quando il sistema sarà a regime, ci vorranno alcuni mesi tra perfezionamento del finanziamento e lavoro informatico, il pagamento digitale con PagoPa sarà obbligatorio. Il vantaggio per cittadini e imprese è la semplicità di pagamento e per la pubblica amministrazione PagoPa rappresenta un sistema per la gestione degli incassi centralizzato e immediato nella riconciliazione delle posizioni debitorie, ma soprattutto efficace per ricevere qualsiasi tipo di pagamento.

Quarto ed ultimo progetto finanziato, corrispondente a un lavoro già finito è quello sulla Misura 1.4.4 - SPID CIE” - Missione 1, Componente 1 del PNRR, Investimento 1.4 “Servizi e cittadinanza digitale” su cui si sono ottenuti 14.000 euro per l’integrazione del portale comunale Multiservizi con Spid e Cie, quindi i servizi sul portale, domande, iscrizioni a servizi ecc. Potranno essere fatti oltre che con la Carta nazionale dei servizi anche con la Carta d’identità elettronica e con il Sistema di identificazione digitale personale.

Allegato:  cs-finanziamenti-pnrr-digitalizzazione.pdf